Amore possibile

Amore possibile

Poesia di Nunzio Buono
Voce di Daniele Campanari
Musica Summer Story di Georges Delarue
Regia e montaggio a cura di Nunzio Buono

—————————————————————–

Ricordi?
le lunghe estati, la scogliera, il mare.
Tu, che mi dicevi l’azzurro
mentre chiudevi i tuoi occhi
nel mio sguardo

La notte
ci lasciavamo
per ritrovarci nell’alba

Ricordi
in quale autunno, poi
siamo caduti?

Ho camminato passi senza storia
con le braccia nel vento
Ho vagato parole di memoria
parlando la tua voce per ascoltarti accanto

Mentre
ho guardato la neve
coprire ogni cosa di silenzio, ogni cosa

Tu non ricordi
il mio sorriso a Saint √Čtienne
quando eri felice e anch’io ero felice

e la gente, felice
ci guardava così sorridenti
entrare nelle stagioni, senza accorgersi del tempo.
Del tempo che resta

del tempo, che ora
tengo in una mano chiusa
per lasciarlo cadere lontano, forse d’azzurro

senza guardare
abbassando le ciglia alla notte
per svegliarmi al mattino

forse, in ricordo
ancora con te.